Home

Home consiste in una serie di stampe che vanno ad inserirsi nei meandri più intimi dello spazio quasi fossero oblò di una nave, obiettivi di un telescopio che gettano luce su un universo altro. Sono pianeti, nebulose, costellazioni minuziosamente codificate da coordinate casalinghe e quotidiane. Il risultato tangibile della stratificazione della polvere è l’unione di punti in un firmamento luminoso e pulsante. Un cosmo concentrato dunque, un microcosmo che è riflesso del macro che ci contiene, che è poi casa di tutti. Non solo cieli, ma anche paesaggi lunari, panorami terrestri accompagnano questo universo. Sono deserti, montagne, distese rocciose fatte con carta millimetrata o con buste di nylon accartocciate, fotografate in digitale e ancora una volta postprodotte stratificandovi alcune delle pellicole polverose usate anche per le costellazioni: sono sguardi, viste di superfici planetarie create in casa, ancora una volta.
1.
HA-433/pav-b
Questo è il pianeta REM
2.
HA-433/pav-b
La superficie di Oxide/1762 '9845 con filtro a infrarossi alla latitudine
1287'' '9848 0,987490
3.
HA-433/pav-b
Questo è pianeta REM nella fase di rivoluzione orbitale, a sinistra la luna
Oxide/1762 '9845
4.
HA-399/k-fr
L’atmosfera blocca i raggi X, raggi gamma e raggi ultravioletti. Sulla destra l'atmosfera vista dal punto frige.123, sulla sinistra, la stessa vista con il filtro J.Cage
5.
<--SX.
HA-001/k-gF
Mappa del cielo stellato osservato il giorno 15 di marzo a mezzanotte, sono visibili porzioni di cielo oltre il limite Ovest. Nella parte inferiore, fascia dei gas nell'atmosfera del pianeta Nagi-9843
DX-->
HA-312/dm
Mappa del cielo stellato osservato il giorno 15 di giugno a mezzanotte, sono visibili porzioni di cielo oltre il limite nord-est . In basso, lo sviluppo di una duplice atmosfera durante il bombardamento cosmico derivato da un esplosione di raggi gamma, forse causata dalla collisione di due buchi neri
6.
HA-756/lb
Immagine composita a diverse lunghezze d'onda della Supernova Bath-R003 nel periodo decadente. In alcuni casi, i pianeti sono stabilizzati su orbite regolari intorno ai resti della supernova, in particolare, è visibile l'orbita a spirale del pianeta Nagi 2-987
HA-767/l-c HA-554/st-pc HA-002/pqs
7.
HA-123/pav
Regione dello spazio-tempo 123/pav con il campo gravitazionale in fase di formazione del buco nero HA-333, in evidenza il collasso gravitazionale e la rottura della densità relativa del corpo celeste
8.
HA-412/k-gas
Osservazione integrale allo spettroscopio nella regione della nebulosa del baccalà
9.
HA-013/pqs
Macchie solari nella regione sud della stella ZOSMA
10.
HA-465/l-d
HA-767/l-c, HA765/lb, HA001/k-gf
Le nebulose si formano per collasso gravitazionale dei gas del campo intestellare. Mentre il materiale collassa sotto il proprio peso, si possono formare stelle massive al centro che ionizzano il gas circostante con la loro radiazione ultravioletta, creando il plasma
11.
HA-555/sc-s
Nebulosa Gas430Eu e costellazioni dell'emisfero sud nella regione temporale dell'universo parallelo Xoc-939
12.
Il picco di Orizaba chiamato anche Citlaltépetl (monte della Stella) sul pianeta Ganzo (198), in una immagine della sonda MKuntz. In particolare, la fuoriuscita di materiale gassoso durante la fase eruttiva del mese di maggio
13.
HA-002/pqs
Le violente tempeste di plasma, che si scatenano con grande frequenza nel Quadrante Alfa sul pianeta Home3
14.
HA-757/k-gb
Costellazioni e anelli gravitazionali nello spazio interdetto denominate "zona scura Mind7
15.
HA-759/bb
Pieghe dello spazio-tempo ai confini dell'universo HOME
16.
Layout delle osservazioni